Page Content

Articoli

Un altro fallimento in tribunale per la RIAA

da : Aldo Ascenti: 24 settembre 2007, 12:14

LA POTENTE associazione dei discografici americani continua nella sua politica di tentare azioni legali verso tutti coloro che scaricano musica attraverso sistemi P2P.

Non sempre le cose in tribunale vanno come vorrebbe la RIAA. Una sentenza del giudice statunitense Donald Ashmanskas, di cui si parla nel blog Recordingindustryvrspeople, non solo archivia un caso durato due anni per l’insufficienza delle prove prodotte,, ma sostiene che l’associazione querelante debba essere dissuasa nella sua politica di continue azioni legali nei confronti di privati cittadini.

Questa condotta infatti limiterebbe la libertà del pubblico di usare la Rete per condividere contenuti creativi anche legalmente, generando paure eccessive che vanno al di là delle linee guida della legge sul diritto d’autore.

Altre informazioni le trovate qui.


Inserisci un nuovo commento

  • Nome:
  • Indirizzo email:
  • URL:
  • Il tuo commento:

    Puoi semplicemente usare tags HTML per gli stili

Skip to main navigation

ITespresso | Gizmodo | The Inquirer | Download | ChannelBiz | TechWeekEurope | itweb.tv