Page Content

Articoli

L’Antitrust UE pronta a multare Intel

da : Maurizio Lazzaretti: 11 May 2009, 16:02

Secondo Reuters la commissione UE ha deciso di colpire Intel duramente.La motivazione è sempre la solita delle attività di marketing illegali effettuate da Intel contro AMD. L’antitrust può multare una società fino al 10 per cento del suo fatturato, che nel caso di Intel significa una multa massima di 3,8 miliardi di dollari basandosi sul fatturato della società di Santa Clara del 2008.

Sarebbe quasi tre volte la multa da 1,16 miliardi di dollari inflitta a Microsoft poco tempo fa, assieme al ridicolo obbligo di vendere ogni versione di Windows in versione standard e in versione senza Media Player allo stesso prezzo. Sorprendentemente nessun utente europeo si è rivelato così imbecille da acquistare qualcosa senza delle funzionalità allo stesso prezzo della versione completa. Ci sono comunque speranze che la pagliacciata finisca con Windows 7 anche perchè Microsoft ha preso ulteriori precauzioni come la disattivazione di una decine di funzionalità di Seven se l’utente desidera cercarsi delle alternative.

Nel caso di Intel le accuse sono molto più circonstanziate e semplici: secondo la denuncia di AMD la società pagava alcuni produttori di computer per limitare il numero di pc con chip AMD o la promessa di usare esclusivamente chip Intel. I rimborsi marketing per ogni chip venduto sono da sempre usati da Intel e non sono illegali, ma se il sottoscritto entra in un magazzino a Milano della più grande catena di informatica al dettaglio europea e non trova un solo notebook con chip AMD la cosa è chiaramente anomala.

Strana situazione, Intel sa benissimo che deve avere un concorrente o sarebbe fatta a pezzi (in senso fisico, cioè divisa in tante piccole società) dall’antitrust americana, quindi una politica super aggressiva verso la rivale nel settore notebook dove tra parentesi ha prodotti superiori in qualunque segmento di mercato non mi sembra sia stata una buona idea.

Ovviamente con le cifre in ballo non sappiamo quanti processi di appello saranno necessari prima di sapere se qualcuno ha davvero pagato qualcosa.


Les commentaires sont fermés.

Skip to main navigation

ITespresso | Gizmodo | The Inquirer | Download | ChannelBiz | TechWeekEurope | itweb.tv